Ultimo aggiornamento: 26/05/2020 17:05:37 A+ A- A
Ordine degli ingegneri della Provincia di Lecce

EMERGENZA CORONA VIRUS
Torna Indietro

logo

Emergenza COVID-19
Sezione Dedicata


DECRETI E CIRCOLARI DI GOVERNO E MINISTERI

Decreto-legge 30 aprile 2020, n. 28
Misure urgenti per la funzionalita' dei sistemi di intercettazioni di conversazioni e comunicazioni, ulteriori misure urgenti in materia di ordinamento penitenziario, nonche' disposizioni integrative e di coordinamento in materia di giustizia civile, amministrativa e contabile e misure urgenti per l'introduzione del sistema di allerta Covid-19.
(GU Serie Generale n.111 del 30-04-2020)

Dpcm 26 aprile 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.
(GU Serie Generale n.108 del 27-04-2020)

Dpcm 10 aprile 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.
(GU Serie Generale n.97 del 11-04-2020)

Dpcm 1 aprile 2020
Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale. 
(GU Serie Generale n.88 del 02-04-2020)

Decreto del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e del Ministero dell'Economia e delle finanze del 28 marzo 2020
Attribuzione dell'indennità in favore dei lavoratori autonomi e professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria danneggiati dalla situazione epidemiologica da Covid-19

Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze 25 marzo 2020
Fondo di solidarieta' per i mutui per l'acquisto della prima casa, ai sensi dell'articolo 54 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18. (20A01918) (GU n.82 del 28-3-2020) 

Decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19
Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19.
(GU Serie Generale n.79 del 25-03-2020)

Decreto del Ministro dello Sviluppo economico 25 marzo 2020
Modifica dell'elenco dei codici di cui all'allegato 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 22 marzo 2020.
(GU Serie Generale n.80 del 26-03-2020)

Dpcm 22 marzo 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.
(GU Serie Generale n.76 del 22-03-2020)

Ordinanza del Ministro della Salute 20 marzo 2020
Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.
(G.U. Serie Generale n.73 del 20-03-2020)

Decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18  #CuraItalia
Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19
(G.U. 17 marzo 2020)

Dpcm 11 marzo 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.
(G.U. Serie Generale n. 64 del 11/03/2020)

Dpcm 9 marzo 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.
(G.U. Serie Generale n. 62 del 09/03/2020)

Dpcm 8 marzo 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale
(GU Serie Generale n.59 del 08-03-2020)
In riferimento al Dpcm 8 marzo 2020, il Ministro dell'interno ha emanato la Direttiva n. 14606 del 08/03/2020 destinata ai Prefetti per l’attuazione dei controlli nelle “aree a contenimento rafforzato”.

Decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9
Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19
(GU Serie Generale n.53 del 02-03-2020)

Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze 24 febbraio 2020
Sospensione dei termini per l'adempimento degli obblighi tributari a favore dei contribuenti interessati dall'emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01299) (GU n.48 del 26-2-2020)

Decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6
Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
(GU n.45 del 23-2-2020)

Sezione "Lavoro agile e COVID-19" del Dipartimento della funzione pubblica
Documenti e norme di riferimento, dati, strumenti e indicazioni sulle migliori modalità tecniche e organizzative per adottare e implementare lo smart working nelle PA

Hanno cessato la loro efficacia:
Ordinanza del Ministro della Salute e del Ministro dell'Interno 22 marzo 2020 
Ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale.

Dpcm 4 marzo 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale
(GU Serie Generale n.55 del 04-03-2020)

Dpcm  1 marzo 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19
(GU Serie Generale n.52 del 01-03-2020)

REGIONE PUGLIA


Ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 190 del 21 marzo 2020

Nota 003572 del 18/03/2020

Ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 182 del 14 marzo 2020 - Chiarimenti

Ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 183 del 14 marzo 2020

Ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 182 del 14 marzo 2020

Ordinanza del Presidente della Regione Puglia del 8 marzo 2020 - 11.30

Ordinanza del Presidente della Regione Puglia del 8 marzo 2020

Ordinanza del Presidente della Regione Puglia del 3 marzo 2020

Circolare_n_1246_del_20_03_2020__Sospensione dei termini dei procedimenti Amministrativi

Nota_Catasto Energetico Regionale

DIRETTIVA_Regione_Puglia_SAL e pagamenti

Accordo_Quadro_Regione_Puglia_per_la_fruizione_della_cassa_integrazione_in_deroga_ai_sensi

PROVINCIA DI LECCE

Provincia di Lecce -Procedure per la trasmissione dei progetti soggetti ad autorizzazione inerente alle opere strutturali per le costruzioni
Si trasmette la Comunicazione del Dirigente dell'Ufficio Sismica della Provincia di Lecce relativa alle nuove Procedure per la trasmissione dei progetti soggetti ad autorizzazione inerente alle opere strutturali per le costruzioni e le osservazioni alla stessa comunicazione che l'Ordine degli Ingegneri di Lecce ha fatto pervenire al dirigente Ufficio Edilizia Sismica e al Presidente della Provincia di Lecce.

CONSIGLIO NAZIONALE INGEGNERI


CIRCOLARE CNI 560 - 12/05/2020 - Sicurezza nei cantieri. Responsabilità dei professionisti tecnici. Nota alla Ministra Catalfo.
Documento inviato dalla RPT (rete professioni tecniche) alla Ministra del Lavoro On. Nunzia Catalfo, contenente una serie di approfondimenti sulla tematica della sicurezza nei luoghi di lavoro, acquisiti sia dal GdL Sicurezza del CNI, ma anche da dettagliati contributi giunti dagli Ordini e dalle Consulte/Federazioni territoriali.

CIRCOLARE CNI 559 - 11/05/2020 - Emergenza epidemiologica COVID-19: differimento delle scadenze in materia di sicurezza antincendi
Si evidenzia che sulla G. U. n. 110 del 29 aprile 2020, è stata pubblicata la legge 24 aprile 2020, n.27 (conversione del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18), che ha ulteriormente differito i termini per la proroga degli atti amministrativi in scadenza.
Quindi, anche le scadenze in materia di prevenzione incendi, di cui alla circolare CNI n. 520/XIX del 26/03/2020, subiranno tali effetti.
In particolare l'art. 103, comma 2, stabilisce che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni, segnalazioni certificate di inizio attività, attestazioni di rinnovo periodico di conformità antincendio e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. In questo atto di proroga rientra anche la scadenza del 7 maggio 2020, prevista dal DM 25 gennaio 2019 per gli adeguamenti di sicurezza antincendio degli edifici di civile abitazione (art. 3 comma 1.b - edifici di civile abitazione esistenti).

CIRCOLARE CNI 557 - 11/05/2020 - Informativa su Emendamenti al DL 23 del 2020 - AC 2461 - c.d. "DL Liquidità"
Fascicolo inviato lo scorso 4 maggio dalla Rete delle Professioni Tecniche, contenente le proposte di proposte di modifica ed integrazione dell'A.C. 2461, conversione del DL 23/2020 recante “Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonch&eacuto; interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e procedurali” alle Commissioni VI Finanze e X Attività produttive della Camera dei Deputati.

CIRCOLARE CNI 556 - 07/05/2020 - Stima dell'impatto della crisi Covid-19 sul comparto dei servizi professionali di ingegneria e architettura
Analisi di scenario del Centro Studi CNI relativa all'impatto della crisi in atto sulle attività degli iscritti. Sulla base di primi dati disponibili, il Centro Studi stima che il 2020 potrebbe chiudersi con una flessione del volume d'affari di ingegneri e architetti e delle società di ingegneria che operano nel mercato dei SIA di circa l'11%, quantificabile in almeno 800 milioni di euro di volume d'affari rispetto al 2019.

24/04/2020 Accesso alla liquidità: per il CNI le misure sono insufficienti e complicate
Il CNI chiede ad Inarcassa di ricontrattare con l'Istituto tesoriere migliori e piu' favorevoli condizioni per gli iscritti.

22/04/2020 A ripresa dei cantieri edili tra salute, sicurezza e rispetto dei vincoli normativi: la proposta in 5 punti degli ingegneri italiani
Lo schema d'azione del CNI per una efficace, rapida e sicura ripartenza

20/04/2020 Circ. CNI n. 542/XIX Sess./2020
Sicurezza nei cantieri nell'ambito dell'emergenza COVID-19. Protocollo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT)

16/04/2020 Circ. CNI n. 541/XIX Sess./2020
Riscontro positivo da parte del Corpo Nazionale dei VV.F. su erogazione formazione corsi base in modalita' streaming

16/04/2020 Circ. CNI n. 540/XIX Sess./2020
Salute e sicurezza del lavoro - Richiesta di attivazione corsi base in modalita' streaming sincrona

14/04/2020 Circ. CNI n. 539/XIX Sess./2020
Nota Rete Professioni Tecniche al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Erogazione formazione corsi base in modalita' streaming ...

11/04/2020  Circ. CNI n. 538/XIX Sess./2020
Emergenza Covid-19 – Autocertificazione aggiornamento informale – Riconoscimento CFP anno 2019 ed anticipazione anno 2020

11/04/2020  Circ. CNI n. 537/XIX Sess./2020
Emergenza COVID-19 – FAD sincrona – Nuove direttive per Corsi e Seminari

09/04/2020  Circ. CNI n. 536/XIX Sess./2020
Nota congiunta tra RPT-CUP al Presidente AdEPP, il Dott. Alberto Oliveti nella quale si è sottolineato che all'aggravarsi della situazione legata all'epidemia da Covid-19, la Rete delle Professioni Tecniche, il Comitato Unitario delle Professioni, il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili ed il Consiglio Nazionale Forense hanno avviato un’azione coordinata e continuativa per condividere iniziative a favore degli iscritti ai rispettivi Albi professionali. Questa costante interlocuzione ha consentito di proporre al Governo misure che consentissero ai liberi professionisti di fronteggiare la grave situazione di crisi in atto e, in particolare, di presentare in modo unitario una serie di proposte di emendamento al Dl 18/2020 c.d. "Cura Italia". Alcune richieste sono state accolte dal Governo pur con molte difficoltà e complessità legate alle norme di attuazione delle singole misure previste dal citato Decreto. I Consigli Nazionali continuano ad operare in stretto coordinamento, coscienti che le misure adottate finora siano del tutto insufficienti a sostenere, in un quadro economico così critico, i professionisti ordinistici. Si esprime inoltre la convinzione che un intervento coordinato e unitario fra i diversi attori dei sistemi ordinistici sia essenziale per dare voce a chi, ancora oggi, viene scarsamente ascoltato ma rappresenta una parte importante del mercato del lavoro.

08/04/2020  Circ. CNI n. 534/XIX Sess./2020
Il Regolamento CNI per lo svolgimento delle riunioni consiliari in modalità telematica approvato nella seduta di Consiglio del 25 marzo 2020

08/04/2020  Circ. CNI n. 533/XIX Sess./2020
Gestione della convenzione Aruba per firma digitale - Carta Nazionale dei Servizi (CNS) in periodo di emergenza coronavirus

06/04/2020  Circ. CNI n. 531/XIX Sess./2020
Risposta del Capo Vigili del Fuoco a nota RPT su calcolo quinquennio aggiornamento antincendio

02/04/2020  Circ. CNI n. 530/XIX Sess./2020
Decreto Interministeriale 28 marzo 2020, indennità estesa ai liberi professionisti iscritti a forme private di previdenza obbligatoria

01/04/2020  Circ. CNI n. 528/XIX Sess./2020
Proposte emendamenti al Decreto “Cura Italia”, formulate da CUP e RPT in collaborazione con CNDCEC e CNF

31/03/2020  Circ. CNI n. 526/XIX Sess./2020
Emergenza COVID-19 - raccomandazioni per la gestione dei dati e delle informazioni rispetto ad attacchi Cibernetici

31/03/2020  Circ.CNI n. 525/XIX Sess./2020
Proposte del CNI a Inarcassa, su iniziative comuni volte alla tutela dei professionisti ed al rilancio dell’economia

31/03/2020  Circ. CNI n. 524/XIX Sess./2020
DPCM 22 marzo 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23.02.2020, n. 6, su contenimento e gestione dell'emergenza COVID-19

31/03/2020  Circ. CNI n. 523/XIX Sess/2020
Nota RPT al Capo VV.F – su aggiornamento obbligatorio professionisti antincendio e allungamento quinquennio di riferimento

25/03/2020  Circ. CNI n. 519/XIX Sess/2020
Nota del CNI al Presidente del Consiglio dei Ministri, su rischi a causa dell’aumento dell’utilizzo globale del Cloud Pubblico

23/03/2020  Circ. CNI n. 517/XIX Sess./2020
Validazione delle sedute di Consiglio degli Ordini territoriali in videoconferenza – Prime indicazioni operative

23/03/2020  Circ. CNI n. 516/FC/XIX Sess./2020
Emergenza COVID-19 - Definizione del CNI sui termini di versamento della quota contributiva per l’anno 2020

23/03/2020  Circ. CNI n. 515/XIX Sess./2020
L'UNI ha raccolto le norme che possono aiutare a fronteggiare il COVID-19 e le ha rese immediatamente disponibili e gratuite

19/03/2020  Circ. CNI n. 513/XIX Sess./2020
D.L. 02.03.2020, n. 9 sulla sospensione degli adempimenti e dei versamenti contributivi. Circolare INPS n. 37 del 12.03.2020

18/03/2020  Circ. CNI n. 512/XIX Sess./2020
Note CUP e RPT al Governo e a Inarcassa su immediati provvedimenti a sostegno dei liberi professionisti

17/03/2020  Emergenza covid-19 – la RPT interviene in merito all’attivita’ nei cantieri
La RPT interviene su misure urgenti sulle attività nei cantieri in materia di contenimento e gestione dell'emergenza COVID-19

17/03/2020  Circ. CNI n. 510/XIX Sess./2020
Nota della RPT a Fabio Dattilo, Capo del VV.F. sul differimento e proroga delle scadenza  in materia di sicurezza antincendio

17/03/2020  Circ. CNI n. 509/XIX Sess/2020
Sintesi dei temi discussi e delle proposte avanzate durante gli incontri  in videoconferenza sul tema della gestione dell'emergenza

16/03/2020  Circ. CNI n. 508/XIX Sess./2020
Nota RPT, al Presidente del Consiglio, al MIT e alla Protezione Civile inerente l’attività nei cantieri

12/03/2020  Circ. CNI n. 506/XIX Sess/2020
Nota al Presidente di Inarcassa con le proposte del CNI, misure urgenti per la tutela dei professionisti ed il rilancio dell’economia

12/03/2020  Circ. CNI n. 505/XIX Sess/2020
Emergenza COVID-19. Gestione delle attività di ufficio degli Ordini e attivazione dello smart working

INARCASSA

25/04/2020
InarcassaCard, più tempo per restituire il debito: rimodulate le rate su seconda e terza linea di credito
Inarcassa e Banca Popolare di Sondrio hanno raggiunto un accordo. Dal 1 maggio, i titolari di Inarcassa Card potranno chiedere la rimodulazione dei piani di ammortamento dei debiti residui della SECONDA linea di credito, dedicata ai contributi previdenziali, e alla TERZA linea, dedicata ai prestiti personali, alle medesime condizioni economiche oggi vigenti.
articolo8250.html

21/04/2020
Bonus 600 euro, seconda tranche di versamenti e ripartizione stanziamento 100 mln
Il CdA di Inarcassa ha deliberato, nella riunione del 20 aprile, l'autorizzazione al versamento della seconda tranche di istanze di indennità:, presentate regolarmente dal 7 al 13 aprile, e che porta i beneficiari del bonus iscritti alla Cassa ad oltre 88.000. I mandati di pagamento saranno emessi il 23 aprile. Saranno progressivamente liquidate, in tranche successive, tutte le domande presentate entro il 30 aprile prossimo. Il CdA ha inoltre deliberato di sottoporre alla prima riunione utile del Comitato Nazionale dei Delegati - prevista per i primi di maggio - la proposta di impiego dello stanziamento di 100 milioni di euro derivante dalla variazione al bilancio di previsione 2020.

21/04/2020
Il CdA rilancia in CND finanziamenti a tasso zero
Il Consiglio di Amministrazione nella seduta del 20 aprile ha deliberato di proporre al Comitato Nazionale dei Delegati l'aumento del plafond dei Finanziamenti a tasso zero, dagli attuali 5 milioni precedentemente stanziati, a 60 milioni di euro. Sono circa 4.000 i professionisti che, dal 30 marzo, hanno chiesto l'accesso al prestito, con il 100% degli interessi a carico della Cassa, il cui valore complessivo ammonta a circa 130 milioni di euro. I numeri testimoniano l'efficacia dello strumento messo in campo a sostegno del bisogno di liquidità:, in questa fase di grave emergenza economica nazionale. Le richieste pervenute in sole due settimane sono andate oltre ogni previsione e, assorbendo la totalità: dello stanziamento reso disponibile a copertura degli interessi dal CdA lo scorso 13 marzo - nell'ambito degli 8 mln di euro stanziati - necessitano la momentanea sospensione del bando.
http://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/articolo8238.html

16/04/2020
Finanziamenti a tasso zero in corso e Bonus 600 euro già accreditati su conto. Completamento entro venerdì:.
La Banca Tesoriera ha avviato le istruttorie e le prime erogazioni degli importi finanziati da Inarcassa a tasso zero, per i professionisti che ne hanno fatto richiesta nei giorni scorsi. Sono inoltre stati emessi i mandati di pagamento del bonus di 600 euro previsti dal Governo, per oltre 80.000 ingegneri e architetti liberi professionisti iscritti all'Ente. Diversi professionisti hanno già: ricevuto l'accredito sul conto. Le indennità: vengono accreditate sulle coordinate bancarie trasmesse, nell'ambito delle domande inoltrate, con valuta giovedì: 16 aprile. Questa prima tranche di versamenti riguarda le regolari richieste pervenute dal 1° al 6 aprile u.s.. Saranno progressivamente liquidate, in tranche successive, tutte le domande presentate entro il 30 aprile prossimo.

10/04/2020
Decreto Liquidità: Cda delibera autorizzazioni al pagamento Bonus 600 euro
Alla luce di quanto stabilito dalle nuove indicazioni previste dal Governo per le casse di previdenza, nel cosiddetto ‘Decreto Liquidità – reddito di ultima istanza”, il Consiglio di Amministrazione di Inarcassa - nella riunione consiliare di oggi, 10 aprile 2020 - ha deliberato di procedere al primo step delle richieste di pagamento del bonus di 600 euro, intervenute dal 1° al 6 aprile, a favore dei liberi professionisti ingegneri e architetti che ne hanno fatto correttamente richiesta. Saranno progressivamente liquidate tutte le domande che perverranno fino al 30 aprile (Comunicato Stampa)
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/articolo8234.html

01/04/2020
Indennità una tantum Liberi Professionisti art. 44 D.L. 1/2020
Beneficiari, requisiti e regole. Ferme restando tutte le informazioni già rese note riguardo l'accesso all’indennità una tantum di 600 euro disposte dal Decreto 18/2020, precisiamo che i titolari di trattamento in via di liquidazione possono presentare domanda per l’indennità. (agg. 9 aprile 2020)
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/misure-dal-governo/articolo8220.html

01/04/2020
Richiesta Bonus 600 euro
E’ stato pubblicato il provvedimento che assegna 600 euro di bonus una tantum ai liberi professionisti. Le Casse aderenti all’Adepp hanno concordato che il modulo sarà disponibile a partire dalle ore 12 di oggi 1° aprile e sarà attivo fino al 30 aprile prossimo. La domanda va effettuata nell’area riservata di Inarcassa On Line, nella sezione del menu domande e certificati alla voce domande e si chiama ‘indennità una tantum liberi professionisti – art.44 DL 18/2020’.
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/articolo8216.html
Comunicato stampa 13 marzo 2020
Inarcassa: Covid-19, prime misure urgenti per gli associati
https://www.inarcassa.it/site/home/news/articolo8168.html

PROVVEDIMENTI GIA' OPERATIVI
(Delibere CdA del 13 marzo 2020)
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/provvedimenti-gia-operativi.html
Copertura assicurativa sanitaria Pandemic (Covid-19)
Inarcassa ha sottoscritto un accordo con la Compagnia Assicurativa RMB Salute che garantisce ai nostri Associati che hanno diritto alla Polizza Base una copertura sanitaria gratuita aggiuntiva, senza limite di età, in presenza di patologie derivanti da sindromi influenzali di natura pandemica (COVID-19).
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/provvedimenti-gia-operativi/articolo8194.html
Finanziamenti Emergenza Covid-19
Nell'ambito degli interventi deliberati da Inarcassa il 13 marzo 2020, è stata siglata la convezione con l'Istituto Tesoriere per l'erogazione dei Finanziamenti da 5.000 a 50.000 euro. Si potranno restituire in 5 anni senza interessi, che restano al 100% in carico a Inarcassa. Le condizioni sono disponibili nella pagina dedicata . Le richieste possono essere inoltrate da Inarcassa On Line, selezionando la voce corrispondente nel menù “Servizi finanziari e assicurativi”
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/provvedimenti-gia-operativi/articolo8190.html
Sussidi per contagio da Covid-19
L'erogazione del sussidio per il nucleo familiare a seguito di contagio da COVID-19, deliberato insieme alle altre misure di sostegno dal CdA del 13 marzo u.s., viene erogato su domanda dell’interessato, che va inoltrata utilizzando esclusivamente il modulo a disposizione nella sezione modulistica - sussidi, completa dei documenti nella stessa indicati.
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/provvedimenti-gia-operativi/articolo8180.html
Agevolazioni per il pagamento dei contributi e certificato di regolarità contributiva
A chiarimento dei provvedimenti adottati dal CdA nella recente riunione del 13 marzo 2020, rendiamo disponibile un riepilogo delle prime misure di sospensione e posticipo del versamento dei contributi minimi 2020, della rateazione del conguaglio 2018 e di tutti i pagamenti ricompresi fra il 1° marzo e il 30 giugno 2020
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/provvedimenti-gia-operativi/articolo8176.html
Bonus Baby Sitting Inps
L’art. 23 del D.L. 18/2020 prevede anche per i liberi professionisti iscritti alla Cassa la possibilità di accedere al bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting, nel limite massimo complessivo di 600 euro. In base alla stessa norma, le modalità operative e il monitoraggio delle domande sono in capo all’INPS. Le domande dovranno dunque essere presentate direttamente all’INPS con le modalità indicate nella circolare n. 44 del 24/3/2020 .
L’INPS precisa, infine, che le istanze saranno verificate ed accettate secondo l’ordine cronologico di presentazione fino ad esaurimento delle risorse, salvo ulteriori stanziamenti da parte dello Stato
https://www.inarcassa.it/site/home/covid-19/misure-dal-governo/articolo8200.html

 

ORDINE DEGLI INGEGNERI DI LECCE

28.04.2020
Situazione sanitaria nazionale - PROVVEDIMENTI DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI
in considerazione della situazione sanitaria e dei vari provvedimenti di Protezione Civile, Presidenza del Consiglio dei Ministri e Regione Puglia si dispone quanto appresso. A partire da lunedì 4.05.2020 fino a venerdì 8.05.2020, i servizi e le attività dell'Ordine saranno regolate nel seguente modo.
attività di front office: potranno essere erogate nel rispetto delle norme riferite all'emergenza COVID-19, pertanto, esclusivamente, previo appuntamento telefonico con accesso limitato alla porta di ingresso della sede dell'Ordine, per prelievo e deposito atti, documenti, timbri, ecc.;
servizi di segreteria: esclusivamente tramite telefono ed email, tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00.
Eventuali variazioni, in ragione della evoluzione della situazione sanitaria e dei conseguenti decreti delle Autorità Nazionali e Regionali che saranno emanati, saranno tempestivamente comunicate.
http://www.ordineingegnerilecce.it/notizia.aspx?id=972&con=attivita

28.04.2020
EMERGENZA COVID-19. Dalla Consulta Degli Ordini Di Puglia Un Pacchetto Di Proposte Alla Regione Per Ripartire. Decisivo Il Contributo Del Nostro Consiglio Dell’ordine
http://www.ordineingegnerilecce.it/notizia.aspx?id=2024&con=bacheca

09.04.2020
EMERGENZA COVID19. I numeri della crisi e strategie di sostegno agli ingegneri salentini
Su Quotidiano di Puglia l’analisi delle ripercussioni dell’emergenza sanitaria sulla categoria e le iniziative a sostegno degli ingegneri salentini. Bonus da estendere ai pensionati con la minima, misure urgenti per drenare liquidità, aiuti alla formazione, semplificazione delle procedure.
http://www.ordineingegnerilecce.it/informa/comunicazioni.aspx?ida=2015

05.04.2020
Raccolta fondi a sostegno delle strutture sanitarie - Ordine ingegneri Lecce
I Consiglieri dell’Ordine, all’unanimità, facendo proprie le numerose sollecitazioni pervenute dai colleghi, hanno stabilito di aprire una raccolta fondi finalizzata al sostegno delle strutture sanitarie impegnate nella gestione dei pazienti, nello specifico a sostegno della Protezione Civile Regionale e dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.
http://www.ordineingegnerilecce.it/informa/comunicazioni.aspx?ida=2011

30.03.2020
Situazione sanitaria nazionale - PROVVEDIMENTI DELL'ORDINE DEGLI INGEGNERI- orari apertura uffici
http://www.ordineingegnerilecce.it/notizia.aspx?id=971&con=attivita

20.03.2020
COVID-19 – ASL LECCE -Istituzione di un Nucleo Tecnico di volontari

14.03.2020
EMERGENZA COVID-19. CNI E ORDINI in riunione per la messa a punto di misure e richieste a sostegno dei professionisti
Riunione in videoconferenza nelle scorse ore tra cni e presidenti degli ordini di tutta Italia, tra cui il Presidente Raffaele Dell'Anna. Allo studio un pacchetto di strategie e proposte per contenere il più possibile l'impatto economico e sociale dell'emergenza Covid-19 sui professionisti tecnici. Qui il dettaglio:http://www.ordineingegnerilecce.it/notizia.aspx?id=1997&con=bacheca

13.03.2020
Emergenza covid-19. L’Ordine: ”si sospendano procedure per servizi di ingegneria e architettura”
La necessaria osservanza delle nuove misure contenute nel DPCM per contenere il contagio da COVID-19 rende particolarmente difficile per i professionisti tecnici la partecipazione alle procedure di affidamento di servizi di ingegneria e architettura e di fatto impossibile oltre che inopportuno effettuare i sopralluoghi.
Per questo, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce ha inviato in queste ore una nota alle diverse stazioni appaltanti ( Regione Puglia, Provincia di Lecce, Unisalento, Arca Sud Salento, Consorzio ASI, ASL Lecce) e al Prefetto di Lecce Maria Teresa Cucinotta, con la richiesta di valutare, con urgenza, la sospensione o quantomeno la proroga delle procedure che prevedano servizi di ingegneria e architettura (bandi, concorsi di progettazione, appalti integrati ecc), “al fine –si legge- di garantire un regolare svolgimento delle procedure stesse e di consentire, parimenti, a tutti i professionisti interessati di potervi partecipare con la necessaria serenità”.
Qui il dettaglio:http://www.ordineingegnerilecce.it/notizia.aspx?id=1996&con=bacheca

12.03.2020
Pandemia coronavirus: le iniziative degli ingegneri salentini al centro dell’ultimo consiglio. Rinviato il pagamento della quota annuale di iscrizione.

  • Rinvio del pagamento delle quote di iscrizione 2020 fino a cessazione della fase emergenziale
  • Tavolo interdisciplinare composto da ingegneri di tutti e tre i settori per supporto tecnico alla gestione dell’emergenza sanitaria, in stretto coordinamento con Asl Lecce e Protezione Civile Regionale
  • Task force di ingegneri dell’informazione e ingegneri docenti per affiancare, con help dek e knowledge base dedicati, il mondo della scuola nell’organizzazione della formazione a distanza

Sono tra le iniziative varate nell’ultima seduta in presenza del Consiglio dell’Ordine, lo scorso 9 marzo. Le prossime, fino al termine della fase emergenziale, saranno in streaming.
Corsi e attività formative sono sospesi.
Rinviata infine a data da destinarsi, l’Assemblea generale degli iscritti per l’approvazione del Bilancio consuntivo e preventivo.
Qui il dettaglio: http://www.ordineingegnerilecce.it/notizia.aspx?id=1995&con=bacheca

11.03.2020
Task Force a supporto delle scuole e della famiglie per la Didattica a Distanza
Al fine di garantire la continuità didattica degli istituti scolastici della provincia di Lecce, l'Ordine, nella seduta del Consiglio del 09.03.2019, ha deliberato l’istituzione di una task force di Ingegneri dell’Informazione e Ingegneri docenti finalizzata a supportare le scuole e le famiglie nell'implementazione ed uso delle nuove tecnologie per la didattica a distanza. E’ importante, più che mai, in questo momento far comprendere la valenza sociale delle nostre competenze, mettendo a disposizione della comunità le nostre conoscenze tecniche. Ti chiediamo, pertanto, la disponibilità a dedicare alla causa parte del tuo tempo, aderendo alla task force ed indicando, in linea di massima, il territorio su cui potresti dare il tuo contributo, compilando il form https://forms.gle/pmCqtU7HV2Ra1V5MA.  Seguirà, non appena acquisita la volontà delle istituzioni alle quali abbiamo offerto la collaborazione, un incontro di coordinamento, online, per pianificare le attività.
Fiduciosi della tua disponibilità ed impegno, cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.

GESTIONE CANTIERI

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Linee guida sulla sicurezza nei cantieri edili – aggiornamento protocollo
25 aprile 2020

La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha siglato insieme alla Ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali Nunzia Catalfo e ai rappresentanti di ANCI, UPI, Anas, RFI, ANCE, Alleanza delle Cooperative, Feneal Uil, Filca CISL e Fillea CGIL il nuovo Protocollo di regole per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid19 nei cantieri.

Il documento condiviso con le associazioni di categoria e le parti sociali integra i contenuti del precedente Protocollo adottato nel mese di marzo, definendo nuove misure in vista della progressiva riapertura nei cantieri, ed è aggiornato sulla base del Protocollo siglato dal Governo relativo a tutti i settori produttivi.

"Voglio ringraziare in particolare la Ministra Catalfo, i sindacati e i rappresentanti delle categorie, Anci e Upi - sottolinea la Ministra De Micheli - che hanno operato con grande impegno per la definizione di regole fondamentali che ci consentiranno di riaprire i cantieri nella sicurezza per chi ci lavora".

Nel Protocollo vengono infatti fornite indicazioni operative per incrementare in tutti i cantieri l’efficacia delle misure precauzionali di contenimento dell'epidemia, seguendo la logica della precauzione e le indicazioni dell’Autorità sanitaria non solo per i lavoratori ma anche per i titolari del cantiere e tutti i subappaltatori e subfornitori. Sono inoltre previste verifiche dell'adozione da parte dei datori di lavoro delle prescrizioni stabilite dal protocollo con i rappresentanti sindacali e attraverso l'Ispettorato del Lavoro e l'Inail.

Per quel che riguarda il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), la Ministra De Micheli sottolinea l'impegno del Governo di fissare al 15 giugno il termine di validità di tutti quelli in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, attraverso un'apposita modifica di legge che sarà inserita nel prossimo Decreto Legge di fine aprile

Allegato 1_SCHEDA_Protocollo cantieri 24 aprile 20.40.pdf
Allegato 2_Protocollo cantieri 24 aprile 20.40.pdf

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Linee guida sulla sicurezza nei cantieri edili
19 Marzo 2020
Sono disponibili sul sito delle Infrastrutture e dei Trasporti le linee guida per i Cantieri con le quali vengono fornite indicazioni operative finalizzate a incrementare l’efficacia delle misure precauzionali di contenimento adottate per contrastare l’epidemia di COVID-19. Si tratta di misure che riguardano i titolari del cantiere, tutti i subappaltatori e i subfornitori presenti in cantiere e che sono coerenti con il protocollo sottoscritto il 14 marzo 2020 da CGIL,CISL,UIL CONFINDUSTRIA, RETE IMPRESE ITALIA, CONFAPI, ALLEANZA COOPERATIVE. 
Le linee guida illustrano dettagliatamente tutto quello che occorre per garantire la sicurezza in un cantiere: le modalità di comportamento da tenere; le modalità di accesso dei fornitori esterni; la pulizia e sanificazione, le precauzioni igieniche personali, i dispositivi di protezione personale, la gestione degli spazi comuni, l’organizzazione del cantiere (turnazione, rimodulazione dei cronoprogramma delle lavorazioni),  la gestione di una persona sintomatica, la sorveglianza sanitaria.

Allegato 1_Regole per il contenimento della diffusione del Covid-19
Allegato 2_Linee guida cantieri edili

Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro del settore edile
ll 14 marzo – su invito del Presidente del Consiglio, del Ministro dell’Economia, del ministro del lavoro, Ministro dello Sviluppo economico e Ministro della Salute – è stato sottoscritto dalle organizzazioni sindacali e datoriali il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”.
L'accordo ha l’obiettivo di assicurare la tutela della salute dei lavoratori e le necessarie condizioni di sicurezza in tutti i luoghi di lavoro, nel rispetto delle indicazioni formulate – su suggerimento del comitato tecnico-scientifico – dal Ministero della Salute sulla gestione del rischio Covid-19 nei luoghi di lavoro.
In particolare, il documento prevede che la prosecuzione delle attività produttive possa avvenire solo a condizione che siano assicurati ai lavoratori adeguati livelli di protezione. Per favorire il contenimento del virus è possibile prevedere la sospensione e la riduzione temporanea dell’attività o adottare il più possibile la modalità di lavoro agile. L’accordo indica particolari misure di contenimento che seguono protocolli di sicurezza anticontagio (distanza interpersonale tra i lavoratori o adozione dei dispositivi di sicurezza).

http://www.governo.it/sites/new.governo.it/files/protocollo_condiviso_20200314.pdf

ORDINE INGEGNERI ROMA - AGGIORNAMENTO 2° EDIZIONE - VADEMECUM PER I CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI a seguito Emergenza COVID-19
Fino all’emanazione del DPCM 22 marzo 2020 non erano state sospese le attività lavorative e produttive in modo perentorio. Al momento sono vietate molte attività lavorative e produttive pur evitando blocchi ai servizi ed ai trasporti pubblici. In questo aggiornamento della seconda edizione è stata creata un’Appendice in cui sono state dettagliate, sulla base dei codici ATECO, le attività riferibili ai cantieri, distinguendo quelle che non hanno subito la sospensione da quelle che, invece, sono state sospese.
L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma ha aggiornato il Vademecum sulla Sicurezza nei Cantieri, con indicazioni operative, che si auspica siano utili a tutti i colleghi.
La revisione della Guida, la cui prima pubblicazione risale a venerdì 13 marzo 2020, si è ritenuta opportuna a seguito delle indicazioni recepite dal “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” del 14 marzo 2020, dal Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, cosiddetto decreto “Cura Italia” e dal “Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del Covid-19 nei cantieri edili” del 19 marzo 2020. Evidentemente, tutte le indicazioni raccolte nella presente Guida sono in linea con quanto previsto nei Protocolli e nel decreto sopra richiamati.
https://www.ording.roma.it/images/Pdf/Vademecum%205.pdf

ANCE Covid-19: nuovi aggiornamenti per le imprese edili
25 Marzo 2020 
L’Ance ha elaborato un nuovo aggiornamento delle indicazioni operative per le imprese alla luce del Dpcm del 22 marzo con il quale vengono sospese le attività produttive non essenziali.
5° Aggiornamento indicazioni operative per le imprese

 

ANCE COVID-19: Guida operativa in materia di lavoro
21 Marzo 2020
Guida operativa in materia di lavoro

ALTRO
Quaderno Operativo Anci n.22  
L’organizzazione degli uffici in emergenza Covid-19: servizi indifferibili, lavoro agile semplificato, nuovi permessi e congedi