Ultimo aggiornamento: 16/07/2019 15:07:52 A+ A- A
Ordine degli ingegneri della Provincia di Lecce

CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

Nota CNI a Ministro su sicurezza costruito
foto notizia

DOPO IL CROLLO DEL PONTE MORANDI…

IL CNI: “PROFESSIONALITA’ E RESPONSABILITA’ DEGLI INGEGNERI A SALVAGUARDIA DELLA SICUREZZA DEI CITTADINI

 

Di seguito il testo della risposta inviata in queste ore dal Presidente del CNI Armando Zambrano alla nota del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti sul monitoraggio delle infrastrutture esistenti. “La difesa della categoria, delle professionalità e delle responsabilità – sottolinea il nostro Presidente Raffaele Dell’Anna – ha una voce nazionale forte”.

 

“Ill.mo sig. Ministro,

il crollo del Ponte Morandi di Genova ha riportato in prima fila il tema della sicurezza del costruito, in particolare per le opere d’arte delle infrastrutture.

Tema che, come è noto, può essere affrontato solo partendo da una diagnostica attenta, mirata, e da conseguenti verifiche, anche analitiche, eseguite nel rispetto delle norme e delle conoscenze tecnico-scientifiche.

L’ansia, mostrata da alcune strutture periferiche del Ministero o da Enti locali, nel richiedere di ricevere in poco tempo informazioni sullo stato delle infrastrutture presenti nei territori di loro competenza conferma, insieme alla disarmante dimostrazione di non possedere dati conoscitivi adeguati al compito che le infrastrutture quotidianamente svolgono e, soprattutto, alla sicurezza degli utenti, continua la tendenza a preoccuparsi della prevenzione solo nell’immediato evento di tragedie e lutti, finendo purtroppo per non ottenere i risultati necessari, ma anzi aumentando la sensazione di approssimazione e quindi di sfiducia nell’attività delle istituzioni.

Non servono provvedimenti urgenti e non organici: serve un piano di conoscenza su tutto il territorio, redatto da tecnici esperti e competenti nelle varie discipline coinvolte, con protocolli specifici in funzione delle tipologie, dei materiali, delle prestazioni.

Servono quelle azioni coordinate che questo Consiglio Nazionale ha proposto, insieme ad altri soggetti, ben prima dell’ultimo drammatico crollo e che, subito dopo il tragico evento, ha riproposto all’attenzione delle massime istituzioni dello Stato e richiamate in una nota al Presidente del Consiglio di lunedì u.s., che ci permettiamo di allegarLe.

Servono responsabilità ed azioni tecniche adeguate, e sarebbe sbagliato scambiare per emergenza quello che, al contrario, dovrebbe essere un impegno costante di ogni amministrazione centrale e periferica: conoscere, censire, mantenere, prevenire, stabilire criteri di intervento e priorità, ottimizzare le tipologie di intervento, acquisendo dati e informazioni omogenei utilizzabili a livello nazionale.


 

Stiamo assistendo a comportamenti criticabili, da parte di alcuni Enti o Amministrazioni, con i quali, da un lato si derubrica, di fatto, a veloce e formale azione di controllo visivo quello che, invece, dovrebbe essere un vero e proprio ‘progetto di conoscenza’ e, dall’altro, si invoca la gratuità della prestazione professionale, come se, appunto, si dovesse mettere in campo la solidarietà e la volontarietà tipica dei momenti di emergenza e non la pianificazione di atti tecnici complessi da eseguire ‘in tempo di pace’.

Tutto ciò ci appare molto grave perché dimostra il non riconoscere la delicatezza del problema, la sua complessità, le difficoltà tecniche, e, soprattutto, le responsabilità connesse all’espressione di un giudizio.

Attività professionali a così alto tasso di specializzazione e complessità non possono essere svolte in tempi non consoni né possono essere richieste in modo gratuito, richiedendosi ai professionisti impegno, competenza, e soprattutto responsabilità, peraltro a rischio di non copertura, nel caso di prestazioni gratuite, dall’assicurazione prevista per legge.

Inoltre, esse abbisognano di indagini preliminari che necessitano di una programmazione e congrue disponibilità finanziarie.

Ci chiediamo, quindi, quale cultura della prevenzione e della manutenzione potrà mai crescere, in questo paese, partendo da iniziative non ben ponderate come quelle avviate.

In questa ottica, il CNI attuerà tutte le iniziative atte a sostenere e tutelare professionisti tecnici e, quindi, gli interessi e la sicurezza dei cittadini.

Ma farà anche tutto quanto occorre per affermare e realizzare, come evidenziato nelle proposte riportate nella nota allegata, una struttura pubblica che gestisca un protocollo di valutazione e classificazione delle infrastrutture, determinandone le modalità dei controlli e degli interventi, in maniera indicizzata, trasparente e condivisa su unica piattaforma nazionale.

Siamo certi che Ella, sig. Ministro, vorrà sostenere questi principi attraverso specifiche direttive che, contrastando comportamenti errati e fuorvianti, siano il motore di un nuovo e giusto modo di garantire la sicurezza dei cittadini con la verifica ed i conseguenti interventi sul costruito.”

 

 



Allegati:
PHOTO-2018-08-22-20-49-03.jpg
23/08/2018
ultime notizie dal Consiglio Nazionale
freccia destraCNI - PIATTAFORMA TalkING
 15/04/2019
freccia destraFORMAZIONE - AUTOCERTIFICAZIONE -PROROGA TERMINI
 08/04/2019
freccia destraCIRC.CNI 361-ATTIVITA DEL CCTS: Approvazione modifiche al D.M. 03.08.15 con eliminazione del doppio binario per le ex attività non normate
 14/03/2019
freccia destraCIRC.CNI 351-SENTENZA CONSIGLIO DI STATO 21.11.18 N.6593
 25/02/2019
freccia destraCIRC.CNI 338-RICONOSCIMENTO CFP AGLI INGEGNERI IMPEGNATI ATTIVITA DI SUPPORTO POST SISMA CATANIA DICEMBRE 2018
 21/01/2019
freccia destraCIRC.CNI 339-ATTIVITA CCTS APPROVAZIONE SCHEMA DI NUOVO DM 10.03.1998-CRITERI GENERALI DI SICUREZZA ANTINCENDIO E PER LA GESTIONE EMERGENZA NEI LUOGHI DI LAVORO AI SENSI DELL ART.43 COMMA 3 D.LGS.81-2008
 21/01/2019
freccia destraCIRC.CNI 340-CAMPIONATO DI SCI INGEGNERI - AOSTA 31 GENNAIO - 3 FEBBRAIO 2019
 21/01/2019
freccia destraCIRC.CNI 325-Convegno Linea Sud-Infrastrutture e Ingegneria per la crescita-Lecce 23-24 novembre 2018
 12/12/2018
freccia destraCIRC. CNI N. 323 - Linee guida per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie. Terza edizione
 10/12/2018
freccia destraFondazione CNI- Report offerta formativa 2018
 28/11/2018
freccia destraCIRC.CNI 315-protocollo di intesa ANCE-CNI in materia di salute e sicurezza sul lavoro nel settore delle costruzioni-Focus sulla sicurezza nelle forniture di calcestruzzo-ruoli e responsabilità
 15/11/2018
freccia destraCircolare CNI 304 - Evento Work in Flanders Lecce 7 e 8 novembre 2018
 31/10/2018
freccia destraCircolare CNI 288 - Guida operativa Eco Bonus e Sisma Bonus
 02/10/2018
freccia destraCIRC. 277-NEWSLETTER ENERGIA N.1 - GIUGNO 2018
 13/09/2018
freccia destraNota CNI a Ministro su sicurezza costruito
 23/08/2018
freccia destraCIRCOLARE CNI n 270 - DECRETO DIGNITA' - ABOLIZIONE SPLIT PAYMENT PER I PROFESSIONISTI
 23/07/2018
freccia destraCircolare CNI 244 - Modulistica Prevenzione Incendi - aggiornamento modelli PIN
 27/06/2018
freccia destraCircolare CNI 226 Nuove istruzioni CNR per strutture in legno
 19/04/2018
freccia destraRimborsi per attività svolta in occasione della mobilitazione Sisma Centro Italia 2016 - piattaforma informatica cnirimborsisisma.it - termine ultimo per caricamento richiesta rimborso e mancato guadagno
 12/04/2018
freccia destraCIRC.CNI 212-Informativa rinnovo accordo quadro RPT-FCA avente ad oggetto speciali condizioni di acquisto autoveicoli marchi Fiat- Lancia-Alfa Romeo- Jeep e Fiat Professional-riservate agli iscritti agli Albi o Registri professionali
 21/03/2018
freccia destraCIRC.CNI 206-Aggiornamento delle Norme tecniche per le costruzioni-NTC 2018– DM 17 gennaio 2018 - ambito di applicazione-fase transitoria ed entrata in vigore – primi chiarimenti e considerazioni
 16/03/2018
freccia destraCIRC. CNI 203-NUOVE NORME TECNICHE 2018-PUBBLICAZIONE
 26/02/2018
freccia destraFORMAZIONE CONTINUA - LINEE DI INDIRIZZO PER AGGIORNAMENTO COMPETENZE PROFESSIONALI
 16/01/2018
freccia destraFORMAZIONE - SCADENZA AUTOCERTIFICAZIONE CFP - ANNO 2017 - CIRC CNI n.161
 15/12/2017
freccia destraCIRC. CNI N. 158 - DECRETO BIM
 14/12/2017
freccia destraCIRC. CNI N. 159 - MODIFICHE AL D.M. 5.08.11 - SCADENZA OBBLIGHI AGGIORNAMENTO PROFESSIONSITI ANTINCENDIO
 14/12/2017
freccia destraCircolare 154 Riconoscimento CFP anno 2017 ad ingegneri impegnati in zone sisma Centro Italia
 05/12/2017
freccia destraCircolare CNI 121 Capitolato prestazionale e linee guida RSPP
 12/10/2017
freccia destraCircolare CNI 117 Linee guida per il coordinatore della sicurezza in fase di progettazione
 12/10/2017
freccia destraCircolare CNI 116 Proroga termini consegna beni strumentali assoggettabili ad iperammortamento
 12/10/2017
non hai trovato quello che cercavi?
fai un ricerca più approfondita
ricerca