Ultimo aggiornamento: 13/10/2017 23:10:12 A+ A- A
Ordine degli ingegneri della Provincia di Lecce

Notizia in Evidenza
Torna Indietro
QUOTA DI ISCRIZIONE ALL'ALBO ANNO 2017

foto notizia

La presente comunicazione chiarisce le condizioni per usufruire della riduzione del 50% per paternità, comunicate per PEC a tutti gli iscritti.

 

 

Egr.  Collega,

 

il Consiglio dell’Ordine ha confermato in euro 150,00 la quota di iscrizione all’Albo per l’anno 2017.

Dando attuazione a quanto deliberato dal Consiglio e ratificato dall’Assemblea Generale, gli iscritti che si trovino in una delle sotto riportate condizioni hanno diritto a versare la quota annua ridotta del 50%:

 

 

- maternità/paternità – avvenuta nell’anno 2016, da attestare con dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi del D.P.R. n.445 del 28.12.2000, da esibire in originale unitamente alla  fotocopia di un documento di identità; la paternità verrà riconosciuta solo all’iscritto la cui moglie non svolge alcuna attività lavorativa, né in forma autonoma, né in forma di lavoro dipendente. Tale circostanza va comunicata all’Ordine dal coniuge sotto forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione, da esibire in originale unitamente alla fotocopia di un documento di identità;

- malattia da documentare mediante certificato medico che attesti l’impossibilità, nell’anno 2016, a svolgere attività lavorativa per un periodo non inferiore a 40 giorni consecutivi;

 

- ISEE inferiore a 12.000,00 – da attestare tramite esibizione del modello ISEE 2017.

 

Puoi effettuare il versamento della somma preferibilmente con le seguenti modalità:

- con bonifico bancario sul conto presso il Monte dei Paschi di Siena, a favore di ORDINE INGEGNERI LECCE, il cui codice IBAN è il seguente: IT 66 B01030 16000 000063101019;

- con bollettino di ccp n. 59883603 a favore di ORDINE INGEGNERI LECCE;

nella causale occorre riportare “iscrizione anno 2017” – seguito dal proprio numero di iscrizione, indispensabile per attribuire il versamento in caso di omonimie;

 

N.B.: non è richiesto l’invio all’Ordine di copia del bonifico o del conto corrente postale effettuato.

in alternativa è possibile versare la quota direttamente presso gli uffici dell’Ordine.

 

Riteniamo opportuno ricordare che il Consiglio dell’Ordine ha deliberato che le morosità saranno segnalate al Consiglio di Disciplina per le sanzioni deontologiche; inoltre, coloro che risulteranno inadempienti, non potranno usufruire dei servizi erogati dall’Ordine, ivi compresa la partecipazione a corsi, seminari e convegni.

 

Il termine per il pagamento è fissato al 28 aprile prossimo.

              

Cordiali saluti.

IL PRESIDENTE – L. Daniele DE FABRIZIO

IL CONSIGLIERE SEGRETARIO – Donato GIANNUZZI

 

16/03/2017