Ultimo aggiornamento: 23/04/2019 09:04:49 A+ A- A
Ordine degli ingegneri della Provincia di Lecce

Notizia in Evidenza
Torna Indietro
MULTIDISCIPLINARIETA’ E FORMAZIONE: LE ATTIVITA’ DEL CONSIGLIO

foto notizia

 

Lo scorso 1 aprile è tornato a riunirsi il Consiglio dell’Ordine.

Quanto alla composizione e distribuzione delle deleghe, il “parlamentino” degli ingegneri salentini ha preso atto delle dimissioni irrevocabili del consigliere ing. Nicola Santoro dal ruolo di Tesoriere e, dopo averlo ringraziato per l’attività svolta, ha nominato all’unanimità Tesoriere il consigliere ing. Nicola Fiore che per questo si è dimesso, per incompatibilità, dalla carica precedentemente ricoperta di Responsabile di Trasparenza e Anticorruzione.

Si è poi proceduto a valutazione e discussione delle iniziative in corso o proposte dalle diverse Commissioni, sulle tematiche prioritarie della multidisciplinarietà e della formazione degli iscritti.

In merito alla prima, è stato incaricato il presidente ing. Raffaele Dell’Anna di porre in essere un mandato esplorativo per la costituzione della Rete delle Professioni Tecniche Salentine, con l’obiettivo di dare ufficialità e struttura di organismo permanente al lavoro corale che vede spesso coinvolti, nel rispetto delle reciproche competenze professionali, i settori tecnici, ed impegnare gli stessi per far valere con voce unica e maggior “potere contrattuale” posizioni condivise sulle tematiche di interesse per le categorie.

Quanto all’impegno sul fronte della formazione:

-          Prosegue il lavoro del gruppo BIM, coordinato dal presidente ing. Raffaele Dell’Anna. Al fine di evitare lungaggini che farebbero slittare l’avvio dei corsi, si è stabilito di posticipare di qualche mese la sottoscrizione di protocolli ad hoc con Unisalento e Provincia di Lecce. Si procederà per ora con la richiesta di patrocinio. L’Ordine si è impegnato a coprire una quota parte dell’onere economico per le certificazioni, mediante apposita convenzione con ICMQ (che potrebbe riguardare sia il BIM che la certificazione EGE).

-          Nell’ambito delle azioni messe in campo dalla Commissione Giovani, coordinata dall’ing. Matteo Morello, per supportare l’avvio alla professione, i consiglieri referenti ing. Serena Pagliula e ing. junior Simone Valzano, hanno relazionato sulla proposta di un seminario ad hoc, dal titolo “Strumenti per l’avvio alla professione di ingegnere”. Il progetto ha lo scopo di fornire a chi si approccia alla professione elementi utili e conoscenze di base soprattutto in materia legale, fiscale e di aggiornamento delle competenze. La proposta ha riscontrato il parere positivo da parte di tutto il consiglio.

 

-          Dalla Commissione Energia e Impianti, i cui referenti in consiglio sono l’ing. Angelo Miglietta e l’ing. Serena Pagliula, unitamente al coordinatore ing. Giuseppe Peschiulli, è arrivata la proposta di un altro momento formativo. Si tratta di un corso da articolare in 3-4 giornate sul Decreto interministeriale 26/6/2015 “Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici” e sul D.Lgs. 28/11/2011 “Attuazione della Direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili”: approfondimenti e applicazione nella pratica edilizia. Obiettivo: aggiornare tecnici del settore, professionisti e personale degli uffici tecnici comunali sulle normative vigenti in materia di prestazioni energetiche e requisiti minimi degli edifici e sulle procedure da queste definite nelle pratiche di edilizia pubblica e privata. Si è stabilito, data l’importanza ed il coinvolgimento multidisciplinare, che l’organizzazione e l’individuazione delle docenze saranno condivise con la Commissione Urbanistica.

Infine, il Consiglio ha stabilito che sarà lo stesso gruppo di iscritti tesserati FIT che lo scorso anno guadagnò il podio (classificandosi al 2° posto), con l’aggiunta di un paio di elementi di rinforzo, a rappresentare Lecce al prossimo Campionato italiano a squadre di Tennis degli Ordini, in programma a Sassari. Del resto, “squadra che vince non si cambia”, con l’augurio che si possa ripetere l’impresa e fare ancora meglio.

 

04/04/2019